I GIOVANI AMICI DEL TEATRO

CHI SIAMO E CHE COSA CI PREFIGGIAMO
“I GIOVANI AMICI DEL TEATRO”

Il Gruppo “I Giovani Amici del Teatro” è nato nel 1988 all’interno dell’Associazione Culturale “Umanità e Cultura”, quando Maria Antonietta Feruglio, allora conduttrice di una nota trasmissione televisiva di fiabe, decise di trasferire la sua esperienza dal piccolo schermo al teatro, mettendo in scena numerose commedie e musical in lingua italiana.Dal 1995 il Gruppo ha scelto di dedicarsi all’allestimento di spettacoli in dialetto abruzzese, partecipando alle più importanti rassegne di teatro amatoriale, che l ’  hanno avvicinato al grosso pubblico sia teatrale che televisivo. Il Gruppo si avvale di testi scritti in un rigoroso linguaggio teatrale, frutto di appassionate ricerche da parte dell’autrice Maria Antonietta Feruglio che, mettendo in atto le sue specifiche competenze, svolge anche la funzione di  regista. Il Gruppo si prefigge di riscoprire, attraverso il teatro, le radici e le tradizioni culturali e folcloristiche della sua terra, tramite un linguaggio che, privo di volgarità, possa valorizzare l’essenza vera di una regione, l’Abruzzo, che per definizione è forte e gentile. Il traguardo perseguito è semplice e nello stesso tempo ambizioso: fare del teatro di accurata fattura, divertire il pubblico senza mai uscire dalle righe. Nel trentennio di attività il Gruppo ha collezionato negli anni una ricca serie di premi sia da parte delle Giurie sia del Pubblico delle più importanti Rassegne di teatro dialettale. L’attività de “I Giovani Amici del Teatro” è in prevalenza dedicata a spettacoli di solidarietà a favore delle Associazioni più meritevoli.

 

Paolo Crisante: E’ entrato nel Gruppo per caso nel 1995 affrontando quasi per gioco un piccolo ruolo. Il successo ottenuto ha portato la regista a scrivere per lui parti molto importanti e Paolo si è impegnato a rendere i ruoli affidatigli con disinvoltura e simpatia sempre crescenti. Con gli anni, Paolo è diventato il perno del Gruppo, gli altri componenti della compagnia guardano infatti a lui con affetto e ammirazione. Attualmente, per la temporanea assenza della Feruglio, egli svolge, inoltre, il delicato ruolo di regista, ottenendo dai suoi colleghi rispetto e simpatia.

 

 

 

 

 

 

 

 

Angela Cantò: Energica e volitiva, impetuosa e accattivante,tenera e commovente, capace di entrare in tutti i ruoli che le vengono proposti con la determinazione che le appartiene e l'umiltà necessaria a farsi plasmare dalla regista fino a raggiungere l'essenza stessa dei suoi personaggi, nei quali si identifica senza mai perdere la sua personalità. Memorabili i suoi duetti con Carlo Palmerio in" Gne na scionnavelle" e il ruolo da caratterista  in" Na storrije di qua e di lla'" dove, nei panni di una cameriera molto stravagante, ha saputo creare un personaggio che ha fatto storia. Possiede un carisma da palcoscenico che le attira le simpatie del pubblico e il riconoscimento delle Giurie più prestigiose. Non a caso è vincitrice di numerosi Premi.

 

 

Anna Bartoli: Dotata di un carattere allegro e ridente sprizza simpatia da tutti i pori, simpatia che le ritorna in applausi e consensi dal pubblico dei teatri e delle piazze. Specializzata in ruoli sbarazzini e, a volte, maliziosamente provocatori, entra nei suoi personaggi con la consapevolezza di chi ha il compito di divertire senza mai scandalizzare o uscire dalle righe di una composta recitazione. Si adatta alle direttive della Regia come la nutella sul pane.

Stefano Starinieri: E’ entrato nel Gruppo all’età di 13 anni. Dotato di un autentico talento artistico, ha sempre ricoperto ruoli importanti e portato al successo i suoi personaggi. L’ultima fatica artistica “ Lu Sprumente ” lo ha visto impegnato nel ruolo di protagonista  che ha presentato con grande grinta e determinazione. Ragazzo sensibile e generoso, esprima la sua personalità artistica con grande tenacia, ottenendo sempre gratificazioni e successi. Nella vita fa un lavoro delicato dirigendo e giudando autoambulanze. E’ molto stimato e amato dai colleghi.
Vincenzina Di Fabio:  Da tantissimi anni è nel Gruppo, stimata e benvoluta dai suoi colleghi. E’ dotata di una memoria di ferro cosa che le ha consentito di sostituire, anche all’ultimo momento, le protagoniste in difficoltà. Dotata di carattere sensibile è sempre pronta alla risata e alla condivisione dei sentimenti. Ottima interprete dei ruoli che le vengono affidati.
Melania Pelusi: Simpatica, estroversa e solare è entrata in compagnia per ricoprire ruoli brillanti e divertenti. Sempre disponibile, affettuosa con tutti è attualmente tra le più giovani del Gruppo. Fornita di autocritica e autoironia, è una persona accattivante che riscuote la simpatia di tutti i suoi colleghi.
Alfonso Maurizio: Tesoriere impareggiabile del Gruppo, è anche un ottimo attore caratterista che sfrutta le sue capacità mimiche per dare calore e vita a personaggi simpatici e divertenti. Ottima spalla su cui ricaricarsi nei momenti di difficoltà. Fa parte da parecchi anni del Gruppo che ha acquistato con lui un compagno di viaggio di notevole spessore.
Gabriella Di Marco: E’ nel Gruppo da pochissimo tempo ma ha già dato dimostrazione del suo valore come caratterista. Simpatica, coinvolgente, ha portato uno slancio nuovo di allegria e di spensieratezza.
Anna Maria Finocchio: Nel Gruppo è entrata da poco portando con sé un bagaglio di serietà e di volontà ferrea nel voler raggiungere gli scopi che si prefigge. E’ una brava caratterista, con un carattere sereno e rassicurante capace di distendere eventuali tensioni.